Come mantenere l’abbronzatura

L’esperto consiglia

Trattamento pre sole 

Applicare due/tre volte la settimana una maschera idratante rigenerante, addizionati a fitoestratti vegetali (echinacea, mirtillo, ippocastano, camomilla, rosa canina e complessi vitaminici).

  1. E’ utile, nel mese precedente le esposizioni della pelle al sole, sottoporsi ad un trattamento professionale estetico di preparazione almeno una/due volte la settimana.

Come mantenere l’abbronzatura

– Optare per una doccia piuttosto che per il bagno: più tempo si è in acqua più la pelle si desquama.

– Sotto la doccia, evitare di utilizzare bagnoschiuma, saponette e detergenti molto profumati che rischiano di essere troppo aggressivi sulla cute e facilitano l’asportazione degli strati superficiali. Preferire invece olii emollienti.

-Se proprio non si vuole rinunciare al proprio bagnoschiuma, diminuire l’effetto esfoliante diluendolo con l’acqua prima di passarlo sul corpo e risciacquandolo velocemente.

-Una volta detersa la pelle, asciugarla senza sfregare, ma tamponandola delicatamente con fibre naturali come la spugna di cotone e il lino.

-Evitare l’idromassaggio: il movimento forzato dell’acqua e dell’aria provocano una maggiore desquamazione cutanea.

-Non esitare a  rimuovere le cellule morte con uno scrub delicato. Non porterà via l’abbronzatura, bensì ridonerà splendore e luminosità alla pelle.

-una maschera nutritiva una volta a settimana.

-Se la pelle del viso mostra delle macchie più scure, segno che l’abbronzatura sta diminuendo, eliminarle con un peeling.