I nostri solari, non solo protezione alla radiazione

 

Quali sono le “regole d’oro” per proteggersi dal sole?

Così come ribadito dalla Commissione Europea e dal Ministero della Salute italiano in occasione della campagna per la corretta esposizione al sole, l’uso di prodotti solari appropriati rappresenta la prima regola per proteggersi dai rischi del cancro della pelle, evitare arrossamenti ed eritemi e prevenire il fotoinvecchiamento della pelle. Esistono poi altre importanti precauzioni, tra le quali indossare anche capi di abbigliamento (magliette, cappellini) soprattutto per i bambini e, in generale per tutti, nelle ore più calde della giornata. Tuttavia tali precauzioni non possono mai sostituire il corretto impiego della crema solare.

Come viene stabilito il fattore di protezione solare?

Il valore di SPF è determinato grazie a simulazioni effettuate in laboratorio. Nella maggior parte dei casi, si espone la pelle di alcuni volontari a varie quantità di luce prodotta da simulatori solari, prima e dopo l’applicazione di una quantità ben definita di prodotto per la protezione solare. Quindi, tenendo conto delle differenze dei vari tipi di pelle, si effettuano dei calcoli statistici in grado di determinare il valore di SPF. Più è elevato il valore di SPF, maggiore è la percentuale di raggi solari filtrati dal prodotto e, quindi, più la pelle è protetta sia dai danni superficiali sia da quelli profondi.

I prodotti solari proteggono la pelle dall’esposizione ai raggi del sole grazie alla presenza dei filtri UV. Che cosa sono esattamente questi filtri?

Sono molecole organiche e sostanze chimiche che hanno la capacità di filtrare i raggi UV dannosi.

Qual è la differenza tra raggi UVB e UVA?

Gli UVB hanno una lunghezza d’onda più corta rispetto agli UVA.

Gli esperti consigliano, al momento dell’acquisto di un solare, di tenere sempre in considerazione il proprio fototipo. Di che cosa si tratta?

È la propria carta d’identità cutanea, che rivela la risposta della pelle ai raggi solari in base a certe caratteristiche fisiche (come il colore della pelle e dei capelli). Più il fototipo è basso, e più il fattore di protezione deve essere alto.

Guarda la nostra infografica per scoprire qual è il tuo fototipo.

Viso Skin Defence 50 SPF 50 e SPF 20

  • Base con filtri triattivi SkinDefence, protegge il viso dai raggi solari, dall’inquinamento e dagli agenti atmosferici. La sua texture confortevole coniuga elevata spalmabilità, idratazione e massima protezione dai raggi UVA, UVB e IR. Il fluido si stende senza lasciare residui bianchi e resiste ad acqua e sudore, il Licopene contenuto all’interno della formula garantisce un effetto protettivo a livello dei fibroblasti sovraesposti ai raggi UVA, prevenendo rughe d’espressione, macchie…
  • RISULTATI: la pelle è completamente schermata e protetta dai raggi UV, evitando fenomeni quali photoaging e comparsa di macchie brune. Inoltre il fattore di protezione ambientale dai danni dell’inquinamento e dello smog previene irritazioni ed intossinazioni cutanee.
  • Per tutti i tipi di pelle
  • Frequenza di utilizzo: Mattino
  • Texure: crema

huile sèche anti-Âge fps50

NOUVELLE JEUNESSE CRÈME ANTI-ÂGE FPS50+

La protezione anti-age

La pelle è protetta dagli effetti nocivi dei raggi UV e della luce blu
La pelle appare più giovane