Bellezza come totalità della persona

La nostra cultura dominata dal marketing vede la bellezza come una costruzione del corpo e non della totalità della persona. Così sorgono sempre più numerosi i metodi di operazioni plastiche e consumo di botox per rendere le persone più “belle”. Bellezze costruite, senz’anima. se osserviamo bene, in queste bellezze fabbricate , emergono persone con una bellezza fredda e con un’aura di artificialità senza luminosità. Ma una pelle “bella” è il risultato di una stimolazione del microcircolo, di idratazione, di rinnovo cellulare. Le pratiche di medicina estetica attuate su una pelle trattata da mani sapienti, danno risultati esponenziali e più duraturi nel tempo.